Piazza del Popolo

Avviso pubblico per l’assegnazione di posteggi per commercio su aree pubbliche in occasione delle festività natalizie 2021

Amministrazione aggiudicatrice

Comune di Manfredonia – Piazza del Popolo n. 8 – Manfredonia (FG) tel. 0884/519622; Indirizzo internet: www.comune.manfredonia.fg.it;

OGGETTO:

In attuazione degli indirizzi espressi dalla Commissione Straordinaria con i poteri della Giunta comunale con deliberazione n. 139 del 19/10/2021, con determinazione dirigenziale n. 1384 del 16/11/2021 è stato approvato il presente avviso pubblico per la concessione temporanea di posteggi in occasione delle festività Natalizie, per lo svolgimento di commercio su area pubblica in forma itinerante di tipo “B”, come di seguito indicato:

  • 3 spazi Viale Aldo Moro (settori alimentare e non alimentare);
  • 4 spazi in Corso Manfredi (da Via V. Pisani a Via dell’Arcangelo lato Villa Comunale);
  • 1 spazio in Via Pulsano angolo Via Gargano;
  • 1 spazio sul piazzale incrocio Via Gargano – Via G.T. Giordani;
  • 1 spazio in Via Parco dei Pellegrini angolo Via G. Di Vittorio;
  • 2 spazi in Via G. Di Vittorio (parcheggio 1^ Zona 167).

Termine e modalità di presentazione delle istanze

Possono presentare istanza di partecipazione al presente bando i soggetti in possesso dell’autorizzazione per l’esercizio del commercio su aree pubbliche in forma itinerante di tipo “B” (ai sensi dell’art. 31 della L.R. 24/2015 – Codice regionale del commercio).

Le domande, redatte secondo lo schema predisposto allegato al presente avviso, dovranno essere presentate al protocollo del Comune di Manfredonia – Piazza del Popolo, 8 – 71043 Manfredonia (FG), in busta chiusa (ovvero via pec all’indirizzo istituzionale “protocollo@comunemanfredonia.legalmail.it”)  entro le ore 11.00 del 25/11/2021 , sulla quale dovrà essere indicato “AVVISO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA DI POSTEGGI PER COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN OCCASIONE DELLE FESTIVITA’ NATALIZIE 2021”.

Le domande pervenute al protocollo generale al di fuori del predetto termine non saranno accolte. Tuttavia eventuali posteggi rimasti liberi, dopo l’espletamento del bando, potranno essere assegnati a seguito di domanda degli operatori, secondo l’ordine cronologico di presentazione risultante dal numero di protocollo comunale, alle stesse condizioni del presente bando.

Nella domanda l’interessato deve dichiarare:

  • cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza, cittadinanza;
  • dati identificativi dell’impresa individuale o della Società (per le società: denominazione, sede legale e generalità complete del legale rappresentante);
  • codice fiscale;
  • gli estremi di iscrizione al registro delle imprese;
  • gli estremi della o delle autorizzazioni amministrative di tipo “B” per il commercio su aree pubbliche;

L’anzianità di iscrizione al registro imprese, i requisiti morali e professionali devono essere dichiarati con le modalità di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 del D.P.R 445 del 28.12.2000).

Alla domanda va allegata copia di un documento valido di riconoscimento e/o permesso di soggiorno, in corso di validità, per i cittadini extracomunitari.

Costituiscono causa di esclusione e di rigetto della domanda:

  • la mancata compilazione della domanda in tutte le sue parti;
  • la mancata dichiarazione inerente il permesso di soggiorno per i cittadini extracomunitari;
  • la mancata sottoscrizione della domanda;
  • la mancata presentazione, in allegato alla domanda, di copia del documento di identità                (obbligatorio per tutti i soci in caso di società);
  • l’utilizzazione di uno schema di domanda non conforme a quello approvato dal Comune;
  • il ricevimento della domanda oltre il termine previsto dal presente avviso;
  • mancata regolarità contributiva;
  • essere stato sanzionato per violazioni inerenti l’attività di che trattasi ed essere debitore nei confronti del Comune;

Istruttoria e assegnazione dei posteggi

Il rilascio dell’autorizzazione e la contestuale assegnazione del posteggio avverrà sulla base delle indicazioni contenute nelle domande regolarmente pervenute.

Sulla base delle domande ritenute ammissibili l’Ufficio procederà alla redazione di apposita graduatoria redatta secondo il seguente criterio di priorità:

  • maggiore professionalità di esercizio dell’impresa, acquisita nell’esercizio del commercio su aree pubbliche, in cui sono comprese l’anzianità dell’esercizio dell’impresa, comprovata dalla durata dell’iscrizione, quale impresa attiva nel commercio su aree pubbliche nel Registro delle Imprese, riferita al soggetto titolare al momento della partecipazione al bando cumulata a quella dell’eventuale ultimo dante ‘causa, con la seguente ripartizione di punteggi: anzianità d’iscrizione fino a 5 anni: 40 punti anzianità d’iscrizione compresa tra 5 e 10 anni: 50 punti anzianità d’iscrizione superiore a 10 anni: 60 punti;

In caso di parità di punteggio per la posizione in graduatoria si terrà conto della maggiore anzianità di iscrizione al registro delle imprese per l’attività di commercio su area pubblica.

Ciascun partecipante potrà presentare una sola domanda.

Gli istanti utilmente collocati in graduatoria saranno convocati, per procedere alla scelta di uno dei posteggi disponibili secondo l’ordine di posizione in graduatoria.

Prescrizioni

L’attività di vendita dovrà svolgersi in ottemperanza delle prescrizioni legislative e regolamentari comunali in materia di quiete pubblica ed emissioni sonore ed in atmosfera e dovrà svolgersi nel pieno rispetto della normativa vigente anti covid nonché secondo le prescrizioni di cui all’ordinanza n. 30/2020 relativa al mercato settimanale; ove applicabili;

L’attività dovrà svolgersi esclusivamente con l’utilizzo di mezzi amovibili per cui al termine dell’attività giornaliera l’area occupata dovrà essere liberata con obbligo di eseguire la raccolta differenziata dei rifiuti.

Il rilascio del titolo autorizzatorio sarà condizionato all’esibizione dell’avvenuto pagamento del canone per l’occupazione di spazio ed aree pubbliche e TARI.

Allegati

Sono allegati al presente avviso per farne parte integrante lo schema di domanda e le planimetrie delle aree.

Responsabile del procedimento

Ai sensi dell’art. 8 della legge 241/1990 si precisa quanto segue:

  • l’amministrazione competente è il Comune di Manfredonia;
  • il responsabile del procedimento è il Dirigente, Dott. Matteo OGNISSANTI;
  • per informazioni rivolgersi al Servizio Attività produttive (tel. 0884 519622), sito in piazzale Alessandro Galli, il martedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.40 alle ore 18.40 ed il giovedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30, oppure contattare il cell. 340/7161814 dalle ore 10.30 alle ore 12.30 lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

Trattamento Dati Personali

I dati saranno raccolti e trattati nel rispetto del d.lgs. 196/2003 e s.m.i. esclusivamente per le finalità del presente avviso.

Informazioni Complementari

II      presente avviso e gli allegati sono pubblicati sul sito istituzionale:
www.comune.manfredonia.fg.it

Manfredonia, 16/11/2021

IL DIRIGENTE a.i.

F.to Dott. Matteo  OGNISSANTI

Piazza del Popolo

Avviso pubblico per l’assegnazione di posteggi per commercio su aree pubbliche in occasione della commemorazione dei defunti

AMMINISTRAZIONE    AGGIUDICATRICE

Comune di Manfredonia – Piazza del Popolo n. 8 – Manfredonia (FG) tel. 0884/519622; Indirizzo internet: www.comune.manfredonia.fg.it;

OGGETTO:

In attuazione degli indirizzi espressi dalla Commissione Straordinaria con i poteri della Giunta comunale che in data odierna con deliberazione immediatamente eseguibile in fase di pubblicazione, con determinazione dirigenziale n. 1244 del 19/10/2021 è stato approvato il presente avviso pubblico per la concessione temporanea di posteggi nell’area parcheggio di Piazza San Camillo de Lellis e nell’area ubicata in Viale Aldo Moro, area dismessa dalle FF.SS., per lo svolgimento di commercio su area pubblica in forma itinerante di tipo “B”, come di seguito indicato:

  • n. 3 spazi in Piazza San Camillo de Lellis (Vendita Fiori e Ceri) per il periodo dal 28 ottobre al 2 novembre 2021;
  • 3 spazi in Viale Aldo Moro (settori alimentare e/o non alimentare), previa autorizzazione dell’Autorità Portuale, per il periodo dal 26 ottobre al 2 novembre 2021;

TERMINE E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

Possono presentare istanza di partecipazione al presente bando i soggetti in possesso dell’autorizzazione per l’esercizio del commercio su aree pubbliche in forma itinerante di tipo “B” (ai sensi dell’art. 31 della L.R. 24/2015 – Codice regionale del commercio).

Le domande, redatte secondo lo schema predisposto allegato al presente avviso, dovranno essere presentate al protocollo del Comune di Manfredonia – Piazza del Popolo, 8 – 71043 Manfredonia (FG), in busta chiusa (ovvero via pec all’indirizzo istituzionale “protocollo@comunemanfredonia.legalmail.it”) sulla quale dovrà essere indicato “AVVISO PER LA CONCESSIONE TEMPORANEA DI POSTEGGI PER COMMERCIO   SU   AREE   PUBBLICHE   IN   OCCASIONE  DELLA  COMMEMORAZIONE  DEI DEFUNTI 2021″, entro le ore 11.00 del 25/10/2021.

Le domande pervenute al protocollo generale al di fuori del predetto termine non saranno accolte. Tuttavia eventuali posteggi rimasti liberi, dopo l’espletamento del bando, potranno essere assegnati a seguito di domanda degli operatori, secondo l’ordine cronologico di presentazione risultante dal numero di protocollo comunale, alle stesse condizioni del presente bando.

Nella domanda l’interessato deve dichiarare:

  • cognome, nome, data e luogo di nascita, residenza, cittadinanza;
  • dati identificativi dell’impresa individuale o della Società (per le società: denominazione, sede legale e generalità complete del legale rappresentante);
  • codice fiscale;
  • gli estremi di iscrizione al registro delle imprese;
  • gli estremi della o delle autorizzazioni amministrative di tipo “B” per il commercio su aree pubbliche;

L’anzianità di iscrizione al registro imprese, i requisiti morali e professionali devono essere dichiarati con le modalità di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 del D.P.R 445 del 28.12.2000).

Alla domanda va allegata copia di un documento valido di riconoscimento e/o permesso di soggiorno, in corso di validità, per i cittadini extracomunitari.

Costituiscono causa di esclusione e di rigetto della domanda:

  • la mancata compilazione della domanda in tutte le sue parti;
  • la mancata dichiarazione inerente il permesso di soggiorno per i cittadini extracomunitari;
  • la mancata sottoscrizione della domanda;
  • la mancata presentazione, in allegato alla domanda, di copia del documento di identità (obbligatorio per tutti i soci in caso di società);
  • l’utilizzazione di uno schema di domanda non conforme a quello approvato dal Comune;
  • il ricevimento della domanda oltre il termine previsto dal presente avviso;
  • mancata regolarità contributiva;
  • essere stato sanzionato per violazioni inerenti l’attività di che trattasi ed essere debitore nei confronti del Comune;

ISTRUTTORIA E ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI

Il rilascio dell’autorizzazione e la contestuale assegnazione del posteggio avverrà sulla base delle indicazioni contenute nelle domande regolarmente pervenute.

Sulla base delle domande ritenute ammissibili l’Ufficio procederà alla redazione di apposita graduatoria redatta secondo il seguente criterio di priorità:

  • maggiore professionalità di esercizio dell’impresa, acquisita nell’esercizio del commercio su aree pubbliche, in cui sono comprese l’anzianità dell’esercizio dell’impresa, comprovata dalla durata dell’iscrizione, quale impresa attiva nel commercio su aree pubbliche nel Registro delle Imprese, riferita al soggetto titolare al momento della partecipazione al bando cumulata a quella dell’eventuale ultimo dante ‘causa, con la seguente ripartizione di punteggi: anzianità d’iscrizione fino a 5 anni: 40 punti anzianità d’iscrizione compresa tra 5 e 10 anni: 50 punti anzianità d’iscrizione superiore a 10 anni: 60 punti;

In caso di parità di punteggio per la posizione in graduatoria si terrà conto della maggiore anzianità di iscrizione al registro delle imprese per l’attività di commercio su area pubblica.

Ciascun partecipante potrà presentare una sola domanda.

Gli istanti utilmente collocati in graduatoria saranno convocati, per procedere alla scelta di uno dei posteggi disponibili secondo l’ordine di posizione in graduatoria.

PRESCRIZIONI

L’attività di vendita dovrà svolgersi in ottemperanza delle prescrizioni legislative e regolamentari comunali in materia di quiete pubblica ed emissioni sonore ed in atmosfera e dovrà svolgersi nel pieno rispetto della normativa vigente anti covid nonché secondo le prescrizioni di cui all’ordinanza n. 30/2020 relativa al mercato settimanale; ove applicabili;

L’attività dovrà svolgersi esclusivamente con l’utilizzo di mezzi amovibili per cui al termine dell’attività giornaliera l’area occupata dovrà essere liberata con obbligo di eseguire la raccolta differenziata dei rifiuti.

Il rilascio del titolo autorizzatorio sarà condizionato all’esibizione dell’avvenuto pagamento del canone per l’occupazione di spazio ed aree pubbliche e TARI ed autorizzazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ricadenti nell’area demaniale marittima di Viale Aldo Moro.

ALLEGATI

Sono allegati al presente avviso per farne parte integrante lo schema di domanda e le planimetrie delle aree.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Ai sensi dell’art. 8 della legge 241/1990 si precisa quanto segue:

  • l’amministrazione competente è il Comune di Manfredonia;
  • il responsabile del procedimento è il Dirigente, Dott. Matteo OGNISSANTI;
  • per informazioni rivolgersi al Servizio Attività produttive (ufficio commercio su aree pubbliche tel. 0884 519622, e-mail: annona@comune.manfredonia.fg.it) sito in piazzale Alessandro Galli, il martedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.40 alle ore 18.40 ed il giovedì dalle ore 10.30 alle ore 12.30.

Trattamento Dati  Personali

  • dati saranno raccolti e trattati nel rispetto del d. 196/2003 e s.m.i. esclusivamente per le finalità del presente avviso.

Informazioni  Complementari

  • presente avviso      e       gli       allegati       sono       pubblicati         sul        sito       istituzionale: www.comune.manfredonia.fg.it

Manfredonia, 19/10/2021

IL DIRIGENTE a.i.

f.to Dott. Matteo OGNISSANTI

Allegati

Sportello Artigianato

Pubblicato Marzo 1, 2021

Ultimo aggiornamento Marzo 4, 2021 ore 05:55 pm

Sportello Artigianato

Sede: Palazzo della Sorgente – ex Tribunale – Piazzale Alessandro Galli – Piano primo.

Gli artigiani in possesso dei requisiti previsti dagli artt. 2, 3 e 4 della Legge n. 443/1985 sono obbligati ad iscriversi all’Albo Provinciale tenuto presso la Camera di Commercio. L’iscrizione è condizione necessaria per ottenere la concessione delle agevolazioni previste a favore delle imprese artigiane e loro consorzi.

Nessuna impresa, consorzio o società consortile può adottare, nella propria insegna, ditta o marchio, una denominazione in cui ricorrano riferimenti all’artigianato, se non siano iscritti all’Albo o nella separata sezione dello stesso.

Nessun prodotto o servizio può essere denominato, venduto, prestato e pubblicizzato come artigiano, se non proveniente da un’impresa o soggetto iscritto all’Albo.

In attuazione della Legge Regionale 25 febbraio 2005, n. 6, al fine di consentire un collegamento immediato e funzionale tra la Pubblica Amministrazione e le imprese e di attuare un più efficace coordinamento tra Commissione provinciale per l’artigianato ed i Comuni, la domanda per l’iscrizione, modificazione e cancellazione dall’Albo delle imprese artigiane, corredata a norma, deve essere presentata al Comune dove ha sede l’impresa ovvero dove viene svolta l’attività.

Il Comune, a seguito del trasferimento delle funzioni dalle Commissioni provinciali per l’artigianato, provvede all’istruttoria delle domande che trasmette alla Commissione provinciale di Foggia.

Le domande possono essere inviate tramite raccomandata con avviso di ricevimento o consegnate direttamente allo sportello comunale il martedì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 17,00 alle ore 19,00 ed il giovedì dalle ore 10,30 alle ore 12,30.

Modelli di domanda:

  • Mod. A1
    Iscrizione di Impresa Individuale
  • Mod. A2
    Iscrizione di Società
  • Mod. A3
    Modifica e Cancellazione di Imprenditore Individuale dall’Albo Imprese Artigiane
  • Mod. A4
    Modifiche e Cancellazione di Società dall’Albo Imprese Artigiane.
  • Mod. C.P.A. 1
    Domanda per il riconoscimento della qualificazione professionale all’esercizio di attività
  • Mod. C.P.A. 2
    Denuncia di inizio attività di installazione, riparazione, manutenzione di impianti.
  • Mod. C.P.A. 3
    Denuncia di inizia attività Autoriparazione
  • Mod. C.P.A. 4
    Denuncia di inizio di attività Imprese di Pulizie.
  • Mod. C.P.A. 5
    Denuncia di inizio di attività di Facchinaggio

 

SUAP – Sportello Unico delle Attività Produttive

Pubblicato Febbraio 27, 2021

Ultimo aggiornamento Novembre 26, 2021 ore 05:34 pm

SUAP – Sportello Unico delle Attività Produttive

Il Comune di MANFREDONIA svolge le funzioni di Sportello Unico per Attività produttive avvalendosi del supporto della CCIAA DI FOGGIA, nel rispetto dell’art.4, comma 10-12 del D.P.R. 160/2010.

Sul portale è possibile consultare l’elenco dei procedimenti di competenza del SUAP, e dunque compilare, firmare e inviare una pratica per l’avvio o l’esercizio di un’attività nel territorio del Comune.
↓  Per l’accesso al portale cliccare sul banner sottostante

Info

Per usufruire dei servizi è necessario registrarsi al portale. A tal fine occorre innanzitutto collegare il dispositivo di firma digitale. Successivamente aprire il browser internet e collegarsi all’indirizzo suddetto. Occorrerà infine seguire i passi per la registrazione.
In alcuni casi per far funzionare il dispositivo di firma digitale è necessario importare i certificati presenti “a bordo”.

√  Procedura di importazione dei certificati all’interno dei 2 browser (Internet Explorer – Mozilla Firefox)

√ Dichiarazione sui familiari conviventi ai fini dei controlli antimafia


Ricognizione Aree Pubbliche per il Commercio

Atti

Tavole

  1. Mercato Siponto
  2. Mercato Cimitero
  3. Mercato Croce
  4. Mercato settimanale
  5. Mercato Via Santa Restituta
  6. Mercato sparso