Sito web del Comune di Manfredonia




Dove ti trovi: Home » Archivio News » News



News

20.07.2020
Reddito di cittadinanza: al via i progetti utili alla collettivitą

AVVISO PUBBLICO

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI INTERESSATI A REALIZZARE PROGETTI UTILI ALLA COLLETTIVITA’ (PUC) TRA I BENEFICIARI DEL REDDITO DI CITTADINANZA (RDC) AI SENSI DEL DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI 22 OTTOBRE 2019 N. 149.

L’AMBITO TERRITORIALE DI MANFREDONIA, in adempimento a quanto previsto dal D.L. n. 4/2019 convertito, con modificazioni dalla L. n. 26/2019, che ha istituito il Reddito di Cittadinanza quale misura di politica attiva del lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, attraverso l’attivazione di politiche volte al sostegno economico e all’inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione e dal Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 149 del 22 ottobre 2019 che all’art. 2 prevede che i beneficiari del Reddito di Cittadinanza (RdC) sono tenuti ad offrire, nell’ambito del Patto per il Lavoro e del Patto per l’Inclusione Sociale, la propria disponibilità per l’adesione a Progetti Utili alla Collettività (PUC), in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, da svolgere presso il proprio Comune di residenza,

INVITA

SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, ISTITUTI SCOLASTICI PUBBLICI DI OGNI ORDINE E GRADO, AZIENDE DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP), AZIENDE SPECIALI, ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE, SOCIETA’ COOPERATIVE E LORO CONSORZI, FONDAZIONI, ENTI RELIGIOSI, ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO, ORGANIZZAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE, PARROCCHIE, ALTRI ENTI CARITATEVOLI,OPERANTI NEI COMUNI DI MANFREDONIA – MONTE SANT’ANGELO – MATTINATA – ZAPPONETA, FACENTI PARTE DELL’AMBITO TERRITORIALE DI MANFREDONIA a presentare la propria manifestazione di interesse per ospitare uno o più percettori del RdC che possano svolgere attività utili, coerenti o ad integrazione con quelle già svolte dall’Ente richiedente, implementando il Catalogo dei Progetti Utili alla Collettività (PUC) dell’Ambito e collaborando alla promozione e attuazione di azioni di inclusione sociale.

BENEFICIARI DELL’INTERVENTO

Sono tenuti ad offrire la propria disponibilità allo svolgimento delle attività nell'ambito dei Progetti Utili alla Collettività i beneficiari del Reddito di Cittadinanza che abbiano sottoscritto un Patto per il Lavoro o un Patto per l'Inclusione Sociale.

La partecipazione ai progetti è facoltativa per le persone non tenute agli obblighi connessi al Reddito di Cittadinanza, le quali possono aderire volontariamente nell'ambito dei percorsi concordati con i servizi sociali dei Comuni/Ambiti Territoriali.

SOGGETTO PROMOTORE

L’Ambito Territoriale di Manfredonia, è responsabile dell’approvazione e del coordinamento dei progetti inseriti nel Catalogo di Ambito, conferendo ai singoli Comuni la responsabilità dell’attuazione e del monitoraggio dei suddetti progetti.

Pertanto, a seguito dell’approvazione dei progetti presentati, si provvederà a sottoscrivere apposita convenzione con il soggetto ospitante, nella quale saranno dettagliati gli obblighi delle parti per la gestione dei progetti.

ONERI A CARICO DEL SOGGETTO PROMOTORE

L’Ambito Territoriale provvederà a:
• Garantire ai soggetti coinvolti nei progetti (beneficiari RdC) la necessaria copertura assicurativa INAIL contro gli infortuni e le malattie professionali e per la responsabilità civile per danni causati a terzi; • assicurare, laddove previsti, la fornitura di dotazioni antinfortunistiche e presidi assegnati in base alla normativa di sicurezza;
• fornire agli Enti in stretta collaborazione con il singolo Comune di riferimento ogni informazione utile per il corretto inserimento dei beneficiari nell'attività, monitorarne periodicamente lo svolgimento, la frequenza ed il rispetto di quanto previsto dal Patto per l’Inclusione Sociale, confrontandosi con il tutor designato del soggetto ospitante.

SOGGETTO OSPITANTE

I soggetti ospitanti, diversi dagli Enti Pubblici, devono:
• avere sede operativa presso la quale si svolgerà l'attività progettuale nel territorio dei Comuni di Manfredonia – Monte Sant’Angelo – Mattinata – Zapponeta, facenti parte dell’Ambito Territoriale;
• avere l’atto costitutivo che indichi l’assenza di scopo di lucro e finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale perseguite dall’ente (solo per ETS ed Associazioni);
• avere uno statuto ispirato ai principi di democraticità della struttura, di partecipazione, solidarietà e pluralismo per la promozione e valorizzazione delle risorse umane, culturali e del territorio (solo per ETS ed Associazioni);
• essere iscritti al registro delle imprese della Camera di Commercio, se dovuto;
• essere in regola rispetto agli obblighi di pagamento dei contributi assicurativi-previdenziali (DURC) se dovuto;
• essere in possesso di tutti requisiti di ordine generale di cui dell'art. 80 del D. Lgs. n.50/2016 (Codice dei Contratti pubblici);
• essere in possesso di tutti i requisiti di cui dell'art. 3 della L.R. n.23/2013:
a. essere in regola con le norme in materia di tutela della salute e sicurezza su luoghi di lavoro ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (Attuazione dell’art. 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro);
b. essere in regola con la normativa a tutela del diritto al lavoro dei disabili di cui alla l. 68/1999;
c. non avere effettuato licenziamenti nei dodici mesi che precedono l’attivazione del tirocinio, o attivato procedure di cassa integrazione, anche in deroga, per lavoratori con mansioni equivalenti a quelle cui si riferisce il progetto formativo, salvo che per giusta causa o giustificato motivo soggettivo e salvo quanto previsto in materia di emergenza epidemiologica;
d. non essere in liquidazione volontaria o sottoposti a procedure concorsuali di cui al decreto legislativo 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative, in attuazione della legge 3 ottobre 2001, n.366).

ONERI A CARICO DEL SOGGETTO OSPITANTE

Il soggetto ospitante si impegna a:
• stipulare una Convenzione con l’Ambito Territoriale di Manfredonia, che disciplini le modalità di attuazione del tirocinio;
• garantire il corretto svolgimento del Progetto Utile alla Collettività nel rispetto di quanto previsto dal progetto per l’inclusione del singolo cittadino ospitato;
• individuare un tutor, nella persona di un proprio incaricato, che avrà il compito di affiancare il beneficiario RdC per tutta la durata del tirocinio;
• raccordarsi con il Case Manager dell'Ambito per il monitoraggio degli interventi;
• tenere un registro per la rilevazione delle presenze che resterà agli atti del soggetto ospitante di cui il tutor avrà responsabilità circa la corretta compilazione. Tale registro sarà trasmesso mensilmente, comunicando tempestivamente qualunque tipo di variazione, al soggetto promotore;
• fornire, ai sensi del D.lgs. n. 81/2008 i DPI necessari per lo svolgimento del progetto;
• garantire la partecipazione del beneficiario RdC ad eventuali corsi di informazione/formazione indispensabili all’avvio del progetto.

LE PROPOSTE PROGETTUALI

Ogni soggetto potrà presentare una Manifestazione di interesse, che può contenere uno o più progetti da attivare. Ogni progetto può contenere una o più sedi operative.

Gli ambiti di attuazione sono:
· Culturale
· Sociale
· Artistico
· Ambientale
· Formativo
· Tutela dei beni comuni

I PUC devono comportare, per il soggetto obbligato, un impegno compatibile con le altre attività dallo stesso svolte e in ogni caso non inferiore ad otto ore settimanali, fino ad un massimo di sedici ore settimanali, previo accordo tra le parti.

La programmazione delle otto ore settimanali può essere sviluppata sia su uno o più giorni della settimana sia su uno o più periodi del mese, fermo restando l’obbligo del totale delle ore previste nel mese, compresa la possibilità di un eventuale recupero delle ore perse nel mese di riferimento.

Le attività previste nell’ambito dei PUC devono intendersi come occasioni di arricchimento a favore dei beneficiari del RdC, a supporto ed integrazione rispetto a quelle ordinariamente svolte dagli Enti.

Per questo motivo:
• le attività progettuali non sono assimilabili ad attività di lavoro subordinato, parasubordinato o autonomo e l’utilizzo dei beneficiari di RdC nelle attività previste dai progetti non determina l'instaurazione di un rapporto di lavoro;
• i soggetti obbligati non possono svolgere mansioni in sostituzione di personale dipendente dal Soggetto attuatore del progetto;
• le persone coinvolte non possono ricoprire ruoli o posizioni dell’organizzazione del soggetto proponente il progetto e non possono sostituire lavoratori assenti a causa di malattia, congedi parentali, ferie ed altri istituti, né possono essere utilizzate per sopperire a temporanee esigenze di organico in determinati periodi di particolare intensità di lavoro.

Ai beneficiari del RdC impegnati nei PUC si applicano gli obblighi in materia di salute e sicurezza previsti dalla normativa vigente.

L'elenco dei Soggetti che hanno manifestato interesse e che siano in possesso dei requisiti richiesti verrà pubblicato sui siti istituzionali dei Comuni facenti parte dell’Ambito di Manfredonia e reso immediatamente utilizzabile.

Tale elenco verrà periodicamente aggiornato con eventuali ulteriori Soggetti che presenteranno successivamente la propria Manifestazione di Interesse.

PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

La Manifestazione di Interesse potrà essere presentata dai Soggetti Ospitanti, come sopra identificati, in possesso dei requisiti di partecipazione, utilizzando il modulo allegato alla presente (Allegato A), debitamente compilato e sottoscritto.

Per i Soggetti Ospitanti, diversi dagli Enti Pubblici, il predetto Allegato dovrà essere completo della documentazione richiesta (Copia documento d’identità del Legale Rappresentante o suo delegato, Curriculum dell’Associazione, Atto Costitutivo e Statuto).

Per tutti gli Enti, è obbligatoria la compilazione della Scheda di Progetto, utilizzando il modulo (Allegato B), indicando le specifiche informazioni relative alla proposta avanzata.

L’intera documentazione potrà essere presentata:
a) in busta chiusa, a mano o a mezzo posta presso l’Ufficio di Piano sito a Manfredonia (FG) in Via San Lorenzo, 47;
b) a mezzo PEC all’indirizzo: ufficiodipiano@comunemanfredonia.legalmail.it;

Sulla busta, o nell’oggetto della PEC, dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Progetti Utili alla Collettività – PUC – Manifestazione di interesse per la creazione del catalogo dell’Ambito Territoriale di Manfredonia”.

La manifestazione di interesse è a sportello fino a chiusura delle azioni previste dalla Misura.

TUTELA DELLA PRIVACY E TRATTAMENTO DEI DATI

I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i e del Regolamento UE679/2016 (GDPR), esclusivamente nell’ambito del presente Avviso Pubblico.

Ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 e del Regolamento (UE) n. 679/2016, gli Organismi iscritti al Registro, nella sua qualità di soggetto esterno, verranno nominati responsabili dei dati personali comunicati dal Comune dal titolare del trattamento dei dati stessi e avranno l'obbligo di adottare tutti i provvedimenti attuativi richiesti.

INFORMAZIONI

Il presente Avviso è reperibile sui siti istituzionali dei Comuni dell’Ambito Territoriale:
Comune di Manfredonia
Comune di Monte Sant’Angelo
Comune di Mattinata
Comune di Zapponeta

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il responsabile del procedimento è l’Istruttore Direttivo Amministrativo, dr.ssa Viviana PERDONO’ – Tel. 0884/519642 – e-mail: ufficiodipiano@comune.manfredonia.fg.it.

Allegati al presente Avviso:
- Avviso Pubblico.
- Modello di Domanda di adesione alla Manifestazione di Interesse (Allegato A).
- Scheda di Progetto PUC (Allegato B).


20/07/2020 ore 12:27

Torna all'indice





« Indietro

Torna all'indice