Sito web del Comune di Manfredonia




Dove ti trovi: Home » Archivio News » News



News

07.11.2018
Sogno di un pomeriggio d'autunno: un momento di relazione per parlare alla comunitą educante

La Bottega degli Apocrifi ha incontrato la città per presentare “Favolosamente Vera”, la rassegna teatrale dedicata alle nuove generazioni. Il primo spettacolo è “Cappuccetto Rosso” della Compagnia La Luna nel Letto, domenica 11 novembre ore 18,00.
 

Pensare il teatro come luogo di relazione e crescita della comunità. È quello che accade a Manfredonia con la Bottega degli Apocrifi che ha trasformato il teatro comunale “L. Dalla” in una casa di tutti.

Lo si percepisce già entrando nel foyer, uno spazio accogliente, un punto di ritrovo e di socializzazione.

Se ne ha la conferma assistendo alla presentazione, partecipata e condivisa, di “Favolosamente Vera”, la rassegna teatrale dedicata a bambini e famiglie.

Lunedì 5 novembre, infatti, la Bottega degli Apocrifi ha incontrato la città in “Sogno di un pomeriggio d’autunno”, un momento per parlare alla comunità educante, raccontare i progetti e le attività in campo, condividere pensieri.

Sette gli spettacoli in programma la domenica pomeriggio - Cappuccetto Rosso, Zoo di Pinocchio, Biancaneve - la vera storia, Aggiungi un posto a favola, Imagine-Toi, Schiaccianoci Swing, Pulgarcito (Pollicino) -  e sei i matinée aperti non solo alle scuole (Schiaccianoci Swing, Hans, Il brutto brutto anatroccolo, Gli equilibristi, Picablo, Verso Klee un occhio vede, l’altro sente). E poi diversi laboratori - La piccola orchestra dei felici pochi, L’altalena e Hans (l’amico ritrovato)  - e un progetto speciale formatori “Il teatro e la scuola”.

«Ci piace chiamarlo teatro per le nuove generazioni, e non solo per i bambini e le famiglie, perché è per tutti. Gli spettacoli, infatti, sono adatti agli adulti che hanno voglia di entrare in un mondo che fa sognare», ha affermato Cosimo Severo, regista della Bottega degli Apocrifi.

E infatti quest’anno lo spettacolo Imagine Toi è stato inserito in entrambi i cartelloni, sia in “Favolosamente Vera” che nella stagione di prosa “Peso Piuma”, perché è per tutti.

«“Favolosamente vera” è un modo possibile di rispondere insieme alle sfide di oggi. Questa stagione ci rimanda a un percorso di comunità fatto insieme, a partire dalle nuove generazioni. Partiamo dagli spettacoli e dai laboratori, che la rassegna include, e arriviamo a contagiare tutta la comunità», ha spiegato Stefania Marrone, drammaturga della Bottega degli Apocrifi, che ha aggiunto: «qui nessuno insegna niente a nessun altro, ci si educa stando insieme e rispondendo insieme alle sfide della vita».

Il teatro come strumento per creare e far crescere una comunità educante. E questo è possibile perché la Bottega degli Apocrifi è profondamente legata al territorio, come ha sottolineato anche il presidente di Teatro Pubblico Pugliese Giuseppe D’Urso che ha dichiarato: «”Favolosamente vera” mira a riscoprire la funzione sociale ed educativa del teatro, avvicinare i giovani è un lavoro che non si risolve in una stagione ma che richiede continuità».

Una continuità che per questo e per i prossimi due anni sarà possibile anche grazie al supporto e alla lungimiranza di un’azienda privata, la Silac, che ha scelto di investire in cultura e nelle nuove generazioni.

«Sostenendo questo progetto abbiamo scelto di nutrire, anche culturalmente, i bambini e i ragazzi che rappresentano il futuro, creando valore per la nostra terra», ha sostenuto Angela Leone, responsabile marketing Silac.

“Favolosamente Vera” dà appuntamento a domenica 11 novembre, alle ore 18.00, con “Cappuccetto Rosso” della Compagnia La Luna nel Letto, che ha vinto il Festebà 2018 e il Premio Infogiovani Young&Kids Fit Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea.

Michelangelo Campanale dirige un gruppo di danzatori-acrobati affrontando la più popolare tra le fiabe: Cappuccetto Rosso, che arriva da lontano e grazie alla scrematura del tempo racconta argomenti legati alla vita, in maniera semplice, ma esatta.

Un lupo si prepara a cacciare. Qualsiasi animale del bosco può andar bene; l’importante è placare la fame. Ma la sua preda preferita è Cappuccetto Rosso. Come in un sogno ricorrente o in una visione, cura ogni dettaglio della sua cattura: un sentiero di fiori meravigliosi è l’inganno perfetto. Questo però gli costerà la vita. Così è scritto, da sempre. In questo show che chiamiamo vita, egli non è soltanto un lupo, ma IL LUPO, che non vince… ma non muore mai.

 

Favolosamente veraè inserita all'interno del progetto Teatri del Gargano, sostenuto dalla Regione Puglia tramite l'Avviso a presentare iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche - FSC Fondo di Sviluppo e coesione 2014/2020 - Patto per la Puglia.

 

Info e prenotazioni:
Bottega degli Apocrifi, Teatro Comunale “Lucio Dalla” (via della Croce), Manfredonia
tel. 0884.532829 - cell. 335.244843.
Biglietteria online: www.bookingshow.it

 

#FavolosamenteVera #BottegadegliApocrifi

https://www.bottegadegliapocrifi.it/

 

Danila Paradiso
Ufficio Stampa - Bottega degli Apocrifi

Torna all'indice





« Indietro

Torna all'indice