Sito web del Comune di Manfredonia




Dove ti trovi: Home » Archivio News » News



News

10.05.2018
Sabato sera spettacolo e cultura nella Piazza d'armi del Castello di Manfredonia

Sabato 12 maggio alle ore 19.30 nella Piazza d'Armi del Castello di Manfredonia, si leverà l’inno dei Felici Pochi, grazie al progetto speciale inCoro, realizzato da Bottega degli Apocrifi.
 

Metti un sabato sera speciale con uno spettacolo sotto le stelle del cielo di primavera, con la cultura che invade e pervade i gloriosi e suggestivi spazi del Castello, dandogli un'anima ed un cuore pulsante.

La location e la rappresentazione sono di quelle davvero imperdibili. Sabato 12 maggio alle ore 19.30 nella Piazza d'Armi del Castello di Manfredonia, si leverà l’inno dei Felici Pochi, grazie al progetto speciale inCoro, realizzato da Bottega degli Apocrifi (sostenuto da Regione Puglia, col coinvolgimento dei comuni di Manfredonia, san Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis), organizzato in partnership con l'Agenzia del Turismo di Manfredonia ed il Polo Museale di Puglia, con ingresso libero e gratuito.

#InCoro è un esperimento teatrale collettivo: la possibilità di incontrarsi tra sconosciuti in un luogo chiamato teatro o in una ex chiesa dove magari non si è mai entrati prima, e lì ragionare insieme mettendo in circolo i pensieri, ma prima ancora i respiri, i muscoli, i corpi.

Uno spettacolo realizzato da un gruppo numeroso di giovani cittadini nato da un’idea di Stefania Marrone, Cosimo Severo e Fabio Trimigno, che per raccontare la genesi di questo lavoro particolare dicono: “per stabilire relazioni ci vogliono le persone e per far parlare le città ci vogliono i cittadini". Per questo #inCoro porta con sé un progetto collettivo, un desiderio che vuole diventare pubblico. 150 tra bambini e adolescenti guidati da Bottega degli Apocrifi daranno voce e corpo alla “Canzone degli F.P. e degli I.M.” di Elsa Morante. Tra loro i bambini del Coro delle voci bianche della Scuola Croce – Mozzillo e l’Orchestra degli F.P. nata all’interno del Teatro Comunale “Lucio Dalla”. Accanto a loro alcuni – pochi – adulti scelti, che hanno mostrato nella loro vita tangibili segni di irregolare felicità.

"L'Agenzia ha sostenuto fortemente la realizzazione di questo spettacolo all'interno del Castello proseguendo nella direzione della valorizzazione dei talenti locali, della fruibilità e della promozione dei siti culturali - spiega l'A.U. Saverio Mazzone -. Un ulteriore tassello nel dialogo avviato con il Polo Museale della Puglia al fine di far fruttare i diversi milioni di euro investiti per il recupero dei siti storico-culturali più importanti di Manfredonia e del suo territorio. L'arte ed il turismo possono e devono essere occasioni stabili di produzione di reddito ed occupazione e non essere più inquadrate come attività secondarie e di volontariato. D'altronde lo spettacolo scelto per sabato lancia un messaggio ben preciso alla comunità sul quale riflettere e dal quale prendere spunto. Invito davvero tutti a venirlo a vederlo, anche per il notevole impatto artistico e scenografico".

 

Ufficio Stampa e Relazioni Pubbliche - Agenzia del Turismo di Manfredonia

Torna all'indice





« Indietro

Torna all'indice