Sito web del Comune di Manfredonia




Dove ti trovi: Home » Archivio News » News



News

30.04.2018
Mercoledì si inizia ad andare a scuola in Piedibus

Attivati percorsi a piedi nel tragitto che porta da casa e scuola. L’assessora Frattarolo ringrazia le associazioni aderenti, augurando che aumentino, e invita le famiglie a presentare nuove adesioni.
 

Parte, finalmente, da mercoledì 2 maggio prossimo, il progetto Piedibus, approvato e finanziato all’Ambito territoriale di Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo e Zapponeta, dalla Regione Puglia.

Semplice e sicuro, questo progetto nasce dall’idea di sostenere la ‘mobilità lenta’ con l’attivazione di percorsi a piedi nel tragitto che porta da casa a scuola, al fine di permettere ai bambini di raggiungere i propri istituti scolastici da soli, superando anche le resistenze e le paure dei genitori.

“Ciò che, infatti, desideriamo raggiungere con il Piedibus, è contribuire alla crescita dei bambini verso l’autonomia in totale sicurezza! Il Piedibus sarà affiancato da percorsi di formazione nelle scuole sull’Educazione stradale, spesso carente, come anche sull’educazione al rispetto dell’ambiente, al rispetto delle regole, alla socializzazione con i compagni di scuola, al movimento come elemento fondamentale per il benessere, oltre che azione fondamentale contro l’inquinamento”, spiega l’assessora Noemi Frattarolo.

Mercoledì 2 maggio 2018, quindi, i volontari saranno pronti ad accogliere i bambini alle fermate situate lungo i percorsi tracciati, già comunicati alle famiglie interessate. I bambini aderenti al progetto coloreranno la città con le loro pettorine, tutti i giorni, orientativamente dalle 7,45 alle 8,15. Il percorso è di sola andata e “si parte - specifica l’assessora Frattarolo - con le linee di percorrenza su cui si è concentrato un maggior numero di richieste”.

Il progetto è nella fase sperimentale. Al momento, parte nel Comune di Manfredonia ma l’iniziativa si estenderà, in seguito, agli altri Comuni dell’Ambito.

L’assessora alle Politiche sociali della Città di Manfredonia, Noemi Frattarolo, conclude con i dovuti ringraziamenti e con un preciso invito, rivolto ad associazioni e famiglie: “Ringraziamo, per la fattiva collaborazione, le scuole primarie e le associazioni di volontariato PASER, AVI, Arcobaleno e UISP: sensibile motore di questo progetto. Augurandoci che il Piedibus diventi iniziativa permanente, invitiamo le famiglie a presentare nuove adesioni presso le scuole, nel corso del prossimo anno scolastico, così come invitiamo tutte le associazioni locali a rendersi disponibili e collaborare per il benessere di Manfredonia. Buon Piedibus a tutti, nel frattempo!”.

 

Matteo Fidanza
Ufficio Stampa - Città di Manfredonia

Torna all'indice





« Indietro

Torna all'indice