Sito web del Comune di Manfredonia




Dove ti trovi: Home » Archivio News » News



News

09.06.2017
Quando lo Stato c’è

Operazione ‘In Daunia venenum’: i ringraziamenti del sindaco Angelo Riccardi.


Nei giorni scorsi, nell’ambito dell’operazione ‘In Daunia venenum’, il Gip di Bari, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, ha emesso  un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 19 persone e un sequestro preventivo di beni per un valore di oltre 9 milioni di euro. I provvedimenti sono stati decisi a fronte di reati, quali tangenti e traffico illegale di rifiuti, commessi da un’associazione che, in provincia di Foggia, era dedita al commercio di rifiuti, alla corruzione e al falso.

I poliziotti del Commissariato della Polizia di Stato di Manfredonia, con la collaborazione degli agenti della Squadra Mobile di Foggia e del Servizio Centrale Operativo e dei finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei 19 imputati.

L’indagine, nata dalle investigazioni avviate dagli operatori della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato della Polizia di Stato di Manfredonia , ha accertato il sistematico spargimento di rifiuti, provenienti dalla Campania, nell’agro  tra Manfredonia e San Severo. I danni provocati all’ambiente sono incalcolabili.

“Desidero esprimere la mia gratitudine e il mio apprezzamento – dichiara il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi - ai magistrati e a tutti gli operatori delle  Forze dell’Ordine intervenute, per l’efficacia dell’azione, la capacità di coordinamento e l’elevata professionalità dimostrate con pieno successo in un’indagine complessa”.

“Ringrazio tutti i partecipanti all’operazione – aggiunge Riccardi - per l’impegno profuso quotidianamente, al fine di garantire alla comunità  della nostra provincia  il sereno  svolgimento della vita sociale, infondendo  nei cittadini fiducia nelle istituzioni dello Stato”.

“Al dott. Agostino De Paolis, primo dirigente della Polizia di Stato di Manfredonia, desidero manifestare vivo apprezzamento per il prezioso contributo fornito all’operazione che ha stroncato il traffico dei rifiuti. Tale merito – chiosa il primo cittadino - rappresenta un ulteriore tassello al già prestigioso curriculum del dott. De Paolis, tra i migliori investigatori in ambito provinciale, distintosi anche in precedenti importanti operazioni”.

 


Matteo Fidanza
Ufficio Stampa - Città di Manfredonia

Torna all'indice





« Indietro

Torna all'indice