Sito web del Comune di Manfredonia




Dove ti trovi: Home » Archivio News » News



News

06.06.2017
L’ambiente è di tutti. Sta a noi prendercene cura

Il ringraziamento alle associazioni di volontari che hanno aderito a ‘Spiagge e fondali puliti’: esempio di come rispettare la nostra città.


“Un doveroso grazie ai volontari che, con fatica e dedizione, sabato 27 e domenica 28 maggio si sono cimentati nell’iniziativa ‘Spiagge e fondali puliti’. Viste le condizioni in cui versavano i luoghi fatti oggetto d’intervento e, ancor prima, di continui danneggiamenti, vandalismi e deturpazioni, apprezzo ancora di più l’impegno e l’amore dimostrato per la nostra città”. Esordisce così l’assessora all’Ambiente della Città di Manfredonia, Innocenza Starace, per commentare l’opera meritoria realizzata, pochi giorni fa, da Legambiente, Frizzi e lazzi, Arcobaleno, La traccia nascosta, Centro velico Gargano, Progetti Futuri e A.S.D. Delfino.

Ore di lavoro, con la soddisfazione finale di aver compiuto un bel lavoro. Armati di guanti, sacchetti e rastrelli, infatti, le associazioni succitate hanno pulito, da plastica e rifiuti di ogni tipo, larghi tratti del lungomare. Il tutto per difendere l’ambiente, i propri luoghi di comunità e per contribuire anche ad accogliere, nel migliore dei modi, i turisti in arrivo per la stagione vacanziera ormai alle porte.

“Il ringraziamento – riprende l’assessora - è innanzitutto per l’attività svolta, ma ancor più per la preziosa testimonianza di come l’ambiente sia di tutti, appartenga ad ognuno di noi e in che maniera possiamo prendercene cura, oltre che rispettarlo”.

“Soprattutto nel periodo estivo, durante il quale registriamo un significativo aumento dei flussi turistici, a beneficio del territorio, è avvertita maggiormente la necessità di osservare comportamenti civili – osserva il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi - affinché la città non venga trasformata in una pattumiera. Rinnovo l’invito a rispettare le regole del conferimento dei rifiuti, nei tempi, nei luoghi e nei modi previsti, evitando di abbandonare la spazzatura dove meglio capita”. Chi non è riuscito ad adeguarsi ed a civilizzarsi lo sta imparando, di forza e d’impatto, attraverso le sanzioni (erano 300 solo nei primi 4 mesi dell’anno) che continuano ad essere irrogate quotidianamente dagli uomini del comando di Polizia municipale.

“Solo attraverso la collaborazione tra istituzioni e popolazione – conclude l’assessora Innocenza Starace - è possibile ottenere risultati duraturi nella lotta all’inciviltà e nella tutela ambientale della nostra città”.

 

Matteo Fidanza
Ufficio Stampa - Città di Manfredonia

Torna all'indice





« Indietro

Torna all'indice